We Are Waves, quando la new wave incontra l'elettronica

La loro musica è una miscela esplosiva di new wave, alternative rock e elettro wave, ma sono riusciti a deliziarci anche con arrangiamenti acustici creati ad hoc per noi.

Loro sono i We Are Waves.

 

Nel loro ultimo album Labile, prodotto da un maestro dell'elettronica come Federico Malandrino (Carnival), sono riusciti a fondere sonorità diverse, ognuna proveniente dai singoli membri della band -  Cisa (synths) per le inclinazioni elettroniche e  Frank (batteria) e Mene (basso) per le influenze new wave - andandosi a congiungere con la voce energica e unica del cantante Viax, ottenendo numerosi e positivi riscontri anche oltre il suolo nazionale (Spagna, Francia, USA).

La scelta di cantare in inglese ma di mantenere salde e vive le origini nazionali è ben espressa dal titolo del disco, Labile, il quale in entrambe le lingue vi è lo stesso significato, concept ben studiato per avere anche una connotazione internazionale.

Infatti i We Are Waves reduci da un mini tour in giro per l'Italia, saranno pronti da quest'autunno a suonare per una decina di date fuori dallo stivale!

...e per prepararvi al grande successo che li aspetta e per non farvi trovare impreparati, godetevi il podcast dell'ospitata di #4amici : qui sotto il link la nostra chiacchierata con la band torinese insieme a curiosi aneddoti e alcuni pezzi di Labile e la loro versione di “A forest” dei The Cure.