"30 40 50" di Bianco

Trenta, quaranta, cinquanta, sessant’anni ma quand’è che si smette di fare danni?
È un tramonto che scappa veloce, ti sei mai chiesto quello che ti piace davvero? Gli imbarchi, le canne, gli amici, una faccia nuova, la montagna, l’estate, il pallone, condividere paure con chi sa già come si fa a non impazzire. Mi piace cambiare lavoro, mi piace fumare in macchina da solo, mi piace quando balla perché sembra un fuoco, il silenzio, le rocce, gli alberi e le foto. Mi piace immaginarmi da vecchio in montagna a raccontare storie degli anni ’90, mi piace convincermi di essere buono e poi ricordarmi chi sono. Chi sono io? La continua ricerca di cose di cui innamorarci, parole con cui spiegarci scorrendo col dito all’infinito dimostrando a noi stessi di aver capito nulla di come trascorrere il tempo, di vivere pensando. Non c’è nulla di più grande di un campo tra i tuoi piedi e l’orizzonte. BIANCO

Ascolta da Spotify